Città di Naro

Sito internet ufficiale

Home Per il cittadino La Biblioteca comunale

La Biblioteca Comunale

La biblioteca comunale si trova nei vani terrani del palazzo di città ed ha ingresso nell'atrio che circonda il giardino municipale.

Venne fondata dai padri francescani Melchiorre e Baldassare Milazzo, che vollero fornire di una libraria il convento di S. Francesco.

Con atto del 26 giugno 1705 la sorella Felicia, a cui intitolarono la biblioteca, fece una donazione, con la quale furono acquistate numerose opere a Roma e a Parigi. Successivamente Donna Felicia Milazzo donò annualmente una somma da destinare all’incremento della libreria conventuale.

Il fondo si arricchì ulteriormente di pregevoli opere, provenienti dalle biblioteche dei conventi, esistenti a Naro, di numerosi ordini monastici soppressi.

Un primo riordino si deve a Giovanni Franzini (nato a Naro il 6/6/1915 e deceduto a Borgomanero il 4/10/1991) che, con immane passione e puntiglio certosino, si è dedicato al suo lavoro di bibliotecario comunale nel periodo che va dal 1937 al 1976.

Successivamente, la biblioteca è stata affidata alla cura della d.ssa Lina Attardo, coadiuvata ed assistita dall'ins. Lina Schembri, che ha proseguito nell’opera di valorizzazione della Biblioteca Feliciana.

Allo stato attuale è diretta dal Dott. Vincenzo Cavaleri, che si avvale dell'opera di due contrattiste: Anna Maria Morello e Maria Barbara Timpanaro, le quali si occupano della gestione della biblioteca, provvedendo all’acquisto delle novità editoriali, per incrementare il patrimonio librario ed incentivare la lettura, e curando la registrazione e la catalogazione del patrimonio librario, in corso d’ informatizzazione.

Il catalogo della Biblioteca Feliciana è consultabile on line collegandosi con il sito del Servizio Bibliotecario della Provincia di Agrigento

In atto la biblioteca comunale custodisce 56 manoscritti, 24 incunaboli, 591 cinquecentine, 3.800 libri editi tra il 600 e l'800 e 12.000 volumi del secolo XX°.

 

La biblioteca è aperta:

dal Lunedì al Venerdì dalle ore 7,40 alle ore 13,30

il Lunedì e il Giovedì dalle ore 15,30 alle ore 18,30

 

E’ possibile richiedere una visita guidata della Biblioteca, durante la quale verranno esposte alcune delle opere più significative del fondo antico, anche nei giorni festivi.

 

Per informazioni e prenotazioni di visite guidate:

  • tel. 0922 953020
  • fax 0922 957324
  • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.