Città di Naro

Sito internet ufficiale

Home Per il cittadino Avvisi AVVISO PER IL RINNOVO DELL’ORGANO DI REVISIONE

AVVISO PER IL RINNOVO DELL’ORGANO DI REVISIONE

AVVISO PER IL RINNOVO DELL’ORGANO DI REVISIONE

ECONOMICO – FINANZIARIA

PER IL TRIENNIO 2018- 2021

 

 

PREMESSO che, in materia di revisione economico - finanziaria negli enti locali, l’art. 10 della L.R. n. 3 del 17.03.2016, nel testo novellato dall’art. 6 della L.R. 17/2016 e successivamente dall’art. 39 L.R. 16/2017, dispone quanto segue:

 

Negli enti locali della Regione Sicilia, con popolazione superiore a 5.000 abitanti ed inferiore a 15.000 abitanti, la revisione economico finanziaria è svolta da un collegio di revisori dei conti, composto da tre membri;

In conformità alle disposizioni di cui all’articolo 16, comma 25, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni , dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, i revisori dei conti degli enti locali sono scelti mediante estrazione a sorte tra i professionisti residenti in Sicilia, iscritti nel registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, nonché tra gli iscritti all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, che abbiano richiesto di partecipare alla procedura di scelta dell’organo di revisione dell’ente locale e, per gli enti locali con popolazione superiore a 5.000 abitanti e fino a 15.000 abitanti, siano in possesso dei seguenti requisiti:

1) iscrizione da almeno cinque anni nel registro dei revisori legali o all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; 2) avere svolto almeno un incarico di revisore dei conti presso enti locali della durata di tre anni; 3) conseguimento, nell’anno precedente, di almeno 10 crediti formativi per aver partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica finanziaria degli enti territoriali;

Al fine della scelta del collegio dei revisori, il Comune, entro il termine di due mesi anteriori alla scadenza dell’organo di revisione, emana un avviso da pubblicare nel sito istituzionale dell’ente locale ed in quello del Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali. Nel caso di rinuncia o cessazione, per qualsiasi causa, dall’incarico del revisore o di un componente del collegio, il comune emana l’avviso di cui al presente comma entro 15 giorni dalla cessazione dall’incarico medesimo.

L’estrazione a sorte è effettuata pubblicamente, alla presenza del segretario comunale, in una seduta del consiglio comunale da svolgersi entro 45 giorni dalla data di scadenza dell’organo di revisione.

 

CONSIDERATO che:

 

 il giorno 19/05/2018 andrà a scadere l’organo di revisore;

 

 occorre emanare un avviso da pubblicare all’albo pretorio comunale online, nel sito internet istituzionale dell’Ente in quello del Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali, per almeno trenta giorni, durante i quali i soggetti in possesso dei requisiti richiesti possono manifestare la propria disponibilità a ricoprire l’incarico di revisore contabile;

 

VISTI gli articoli dal n. 234 al n. 241 del Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali, D.lgs. 18.08.2000 n. 267, concernenti la revisione economico- finanziaria;

 

VISTO il Decreto Interministeriale del 20 maggio 2005 concernente “Aggiornamento dei limiti massimi del compenso spettante ai revisori dei conti degli Enti Locali”;

 

VISTI:

 

L’art. 10 della L.R. n. 3/2016;

L’art. 6 della L.R. n. 17/2016;

L’art. 39 della L.R. 16/2017;

Lo Statuto Comunale;

Il vigente regolamento comunale di contabilità;

 

RENDE NOTO

 

- il Comune di Naro, appartenente alla fascia 2 deve procedere alla nomina del Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2018- 2021;

- L’Organo di Revisione contabile verrà scelto mediante sorteggio pubblico tra coloro che sono in possesso di tutti i requisiti seguenti:

 

1. essere residenti in Sicilia;

2. essere iscritto almeno da cinque anni nel registro dei Revisori Legali o all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili;

3. avere svolto almeno 1 incarico di Revisore dei Conti presso enti locali, per la durata di tre anni;

4. avere conseguito almeno 10 crediti formativi, nell’anno precedente, per aver partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali;

 

La durata dell’incarico, le cause di cessazione, di incompatibilità ed ineleggibilità, il

funzionamento, i limiti all’affidamento di incarichi, le funzioni, le responsabilità dei

componenti il Collegio dei Revisori sono stabiliti dagli artt. 234-241 del D.lgs. n. 267/2000

e s.m.i.;

 

Ferme restando le disposizioni che prevedono l’abrogazione delle tariffe professionali, il compenso annuo lordo complessivo spettante all’organo di revisione economico-finanziaria sarà adeguato e parametrato in base a quanto stabilito dal Decreto Interministeriale del 20 maggio 2005, fermo restando inoltre che, è facoltà del Consiglio Comunale stabilire l’ammontare del compenso annuo base entro i predetti limiti nell’ottica di una riduzione della spesa corrente;

 

i componenti del Collegio dei Revisori dei Conti non devono trovarsi nelle condizioni di incapacità di cui all’art. 2382 del codice civile né nelle situazioni di incompatibilità o ineleggibilità di cui all’art. 236 dell’ordinamento finanziario secondo cui:

 

• valgono per i Revisori le ipotesi di incompatibilità di cui al primo comma dell’art. 2399 del codice civile, intendendosi per amministratori i componenti dell’organo esecutivo dell’ente locale;

 

• l’incarico di revisione economico-finanziaria non può essere esercitato dai componenti degli organi dell’ente locale e da coloro che hanno ricoperto tale incarico nel biennio precedente alla nomina, dai membri dell’organo regionale di controllo, dal segretario e dai dipendenti delle regioni, delle provincie, delle città metropolitane, delle comunità montane e delle unioni di comuni, relativamente agli enti locali compresi nella circoscrizione territoriale di competenza;

 

• i componenti degli organi di revisione contabile non possono assumere incarichi o consulenze presso l’ente locale o presso organismi o istituzioni dipendenti o comunque sottoposti al controllo o vigilanza dello stesso;

 

per i limiti all’affidamento di incarichi e per il divieto di cumulo si applica la normativa statale e regionale vigente in materia; in particolare, ai sensi dell’art. 10, comma 7 della L.R. 3/2016, nel testo sostituito prima dalla L.R. 17/2016 e poi dall’art. 39, comma 1, lett. D) ciascun revisore non può assumere più di otto incarichi;

 

per l’attribuzione delle funzioni di Presidente di Collegio si applica l’art. 10, comma 7 della L.R. 3/2016, nel testo sostituito dalla L.R. 17/2016, tali funzioni sono assunte dal componente che ha svolto il maggior numero di incarichi di revisore presso enti locali e, a parità di incarichi, da colui che le ha esercitate nell’ente di maggiore dimensione demografica;

 

in ordine alla veridicità delle dichiarazioni rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 il Comune si riserva di procedere alle verifiche ritenute necessarie. Le candidature presentate, carenti dei requisiti richiesti, non verranno ritenute valide né ammesse al sorteggio;

 

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

La domanda di partecipazione firmata per esteso o scansionata oppure firmata digitalmente, il cui schema viene allegato al presente avviso, dovrà essere corredata:

• dai corretti dati anagrafici, codice fiscale e partita IVA;

• dall’indicazione della residenza;

• dichiarazione di accettazione delle condizioni di cui al presente avviso;

• dichiarazione di accettazione della condizione automatica di decadenza dalla nomina qualora in sede di verifica una o più dichiarazioni rese in sede di domanda di partecipazione risultino non veritiere;

• indicazione dell’Ente presso il quale è stata svolta la funzione di Revisore Legale dei Conti dalla durata di tre anni (enti locali, provincie ed aziende sanitarie);

• autorizzazione al trattamento dei dati personali ( D.l.gs 30.06.2003, n. 196) limitatamente al procedimento in questione;

Inoltre, deve essere corredata dalla seguente documentazione:

 

 

1. Certificazione di iscrizione da almeno 5 anni nel registro dei revisori legali o dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 da cui risulti il numero di iscrizione e l’anno oppure certificazione di iscrizione da almeno 5 anni all’elenco unico dei dottori commercialisti e degli esperti contabili o dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 da cui risulti il numero di iscrizione e l’anno;

 

2. Curriculum vitae in formato europeo dettagliato;

 

3. Certificazione dei 10 crediti formativi, con specifica indicazione dell’oggetto e dell’organo che li ha riconosciuti validi;

 

4. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 con la quale il soggetto concorrente dichiara:

 

• Di non trovarsi nelle condizioni di ineleggibilità di cui all’art. 236, commi 2 e 3, D.Lgs. n. 267/2000 secondo cui: “Valgono per i revisori le ipotesi di incompatibilità di cui al primo comma dell’articolo 2399 del codice civile, intendendosi per amministratori i componenti dell’organo esecutivo dell’ente locale”

 

• Di non trovarsi in una delle condizioni di ineleggibilità di cui all’art. 236, commi 2 e 3, D:Lgs. N. 267/2000 secondo cui:

 

• “L’incarico di revisione economico-finanziaria non può essere esercitato dai componenti degli organi dell’ente locale e da coloro che hanno ricoperto tale incarico nel biennio precedente alla nomina, dai membri dell’organo regionale di controllo, dal segretario e dai dipendenti dell’ente locale preso cui deve essere nominato l’organo di revisione economico-finanziaria e dai dipendenti delle regioni, delle provincie, delle città metropolitane, delle comunità montane e delle unioni di comuni relativamente agli enti locali compresi nella circoscrizione territoriale di competenza”.

 

• “I componenti degli organi di revisione contabile non possono assumere incarichi o consulenze presso l’ente locale o presso organismi o istituzioni dipendenti o comunque sottoposti al controllo o vigilanza dello stesso”.

 

• Di non essere stato né di essere sottoposto ad alcuna misura di prevenzione prevista dalle leggi vigenti;

 

• Di impegnarsi, senza riserva alcuna, nel caso di conferimento dell’incarico, ad espletarlo secondo tutte le condizioni, modalità, prescrizioni, clausole e quant’altro, previste dagli artt. 235, 239 e 240 del D.lgs. n. 267/2000;

 

• La dichiarazione circa l’attuale svolgimento di incarichi di revisore contabili in enti locali, ai fini dell’accertamento della causa di incompatibilità di cui al comma 7, dell’art. 10 della L.R. n. 3/2016; in caso di attuale svolgimento di più di due incarichi la domanda è inamissibile;

 

• Copia del documento di identità personale;

 

L’inoltro della domanda di partecipazione deve intendersi quale accettazione di tutte le condizioni contenute nel presente avviso.

 

 

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

Gli interessati a ricoprire l’incarico di componente del Collegio dei Revisori dei Conti del Comune di Naro per il periodo sopra indicato, possono far pervenire esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro il 18/05/2018 la domanda di cui sopra corredata dalla superiore documentazione.

 

Resta inteso che il recapito della domanda e della relativa documentazione rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo la stessa non giunga a destinazione in tempo utile.

 

L’oggetto della PEC deve riportare la dicitura: “ Domanda per la nomina di componente del Collegio dei Revisori dei Conti per il Comune di Naro del Sig.____________________”

 

 

PROCEDIMENTO DI NOMINA

 

Allo scadere del termine di presentazione delle domande di partecipazione, l’ufficio procederà alla verifica formale dell’istanza e del possesso dei requisiti di legge, successivamente, le domande ammesse formeranno un elenco in ordine cronologico, e numerato in ordine crescente, che sarà allegato alla proposta di deliberazione consiliare di nomina mediante sorteggio.

 

Il consiglio Comunale verrà convocato appositamente per effettuare il sorteggio pubblico dall’elenco sopra formato.

 

Verranno quindi estratti i nominativi dei componenti il Collegio dei Revisori dei Conti.

 

I nominativi verranno sottoposti a verifica delle dichiarazioni rese nella domanda.

 

La nomina è sottoposta alla condizione automatica di decadenza per non veridicità di una o più dichiarazioni rese in sede di domanda di partecipazione.

 

 

 

 

CAUSE DI CESSAZIONE; DI INCOMPATIBILITA’ ED INELEGGIBILITA’

 

 

La durata dell’incarico, le cause di cessazione, di incompatibilità ed ineleggibilità, il funzionamento, i limiti di affidamento di incarichi, le funzioni e le responsabilità sono stabiliti dagli artt. 234/241 del D.lgs. 267/2000, nonché dallo Statuto Comunale e dal vigente Regolamento Comunale di contabilità.

 

Nel caso in cui sopraggiunga, nel periodo incorrente tra la data di scadenza del presente avviso e la data di deliberazione di elezione, una causa di incompatibilità ad assumere l’incarico o di ineleggibilità, il soggetto dovrà darne immediata comunicazione con lettera trasmessa a mezzo PEC.

 

In tal caso, qualora fosse possibile rimuovere tale situazione, il soggetto dovrà dichiarare, nell’ambito della suddetta comunicazione, la propria inequivocabile ed irrinunciabile intenzione a rimuoverla entro il termine di dieci giorni dalla comunicazione stessa. In mancanza di tale comunicazione il nominativo del soggetto sarà escluso dalla formazione dell’elenco.

 

TRATTAMENTO ECONOMICO

 

Il compenso base annuo spettante ai componenti dell’organo di revisione economico finanziaria è stabilito dal Consiglio Comunale con la stessa deliberazione di nomina, tenendo conto delle disposizioni del Decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, del 20 maggio 2005 che fissa il limite massimo del compenso base annuo lordo dell’art. 241 del D.lgs. n. 267/2000 con le statuizioni dell’art. 6, comma 3, della legge n. 122 del 30.07.2010, di conversione del D.L. n. 78 del 31.05.2010, in cui è stabilito che per i Revisori dei Conti sono ridotti automaticamente del 10% gli importi risultanti alla data del 30.04.2010.

 

Ove il Consiglio Comunale con deliberazione stabilisce il compenso annuo nella misura massima,tale compenso sarà considerato onnicomprensivo di tutte le spese per viaggio, vitto e quant'altro, per il componenti dell'Organo residenti nell'ambito della provincia.

 

Per i componenti residenti fuori il capoluogo del Comune sarà corrisposto un rimborso spese di viaggio, vitto e quant'altro nella misura stabilita dalla legge per il rimborso dei dette spese per gli Amministratori comunali.

Del presente avviso sarà data pubblicità, così come previsto dalla normativa vigente, mediante pubblicazione all’Albo Pretorio ON LINE sulla home page del sito internet istituzionale del Comune e sul sito istituzionale del Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali .

 

Ai sensi del D.lgs n. 196/2003, si informa che i dati forniti saranno trattati dall’ Amministrazione Comunale per finalità unicamente connesse alla selezione e per l’eventuale successiva nomina e gestione dell’incarico.

 

AVVERTENZE

 

Ai sensi del D.lgs 30 giugno 2003, n. 196, si precisa che il trattamento dei dati personali, sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti a partecipare alla

procedura di affidamento del servizio di cui trattasi.

 

L’attività sarà svolta nei luoghi dove hanno sede gli uffici comunali e dovrà essere espletata in piena autonomia e senza alcun vincolo di subordinazione né di esclusività nei confronti dell’Ente.

 

I componenti il Collegio di Revisione Contabile non possono assumere incarichi o consulenze presso l’Ente o presso organismi o istituzioni dipendenti o comunque sottoposti al controllo o vigilanza dello stesso.

 

Si precisa inoltre che il Collegio nominato è responsabile di tutti gli atti prodotti e debitamente firmati in quanto formalmente incaricati.

 

 

Il Responsabile del Procedimento è il Sig. Saverio Attardo - Tel: 0922 953005

 

 

E-Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Pec: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (tel. Comune di Naro) tel 0922 953000 – fax 0922 957324

 

Il presente avviso è consultabile sul sito internet di questo Ente al seguente indirizzo Internet: www.comune.naro.ag.it sezione Albo Pretorio on-line e sezione Trasparenza e Avvisi, nonché sul sito istituzionale del Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali.

 

 

Naro, lì 13/04/2018

 

 

Il Responsabile del Settore Finanziario

Saverio Attardo

 

Leggi l'Avviso

Scarica il modello domanda candidatura revisori con dichiarazioni allegate